Turchia: Erdogan, voto Istanbul quasi tutto irregolare

Akp, presidente ha chiesto riconteggio totale dei voti

08 aprile, 11:51

ISTANBUL - "Quasi tutto" il voto amministrativo del 31 marzo a Istanbul è stato "irregolare". Lo ha sostenuto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, difendendo la richiesta del suo Akp alla Commissione elettorale suprema (Ysk) di un riconteggio di tutte le schede in 38 delle 39 municipalità e dell'annullamento del voto in quella restante, Buyukcekmece.
La revisione di oltre 300mila schede inizialmente dichiarate nulle, già ottenuta dall'Akp, è tuttora in corso. Secondo i dati parziali, il margine di Ekrem Imamoglu del socialdemocratico Chp si è ridotto da 22mila a circa15 mila preferenze, confermandone comunque la vittoria. Erdogan ha parlato in una conferenza stampa all'aeroporto di Istanbul prima di partire per la Russia, dove oggi incontra Vladimir Putin.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo