Siria: Turchia fornisce razzi anticarro a insorti

Media, contro offensiva russa e governativa nel nord-ovst

15 maggio, 14:22

(ANSAmed) - BEIRUT, 15 MAG - Le milizie siriane anti-regime cooptate dalla Turchia e che da tre settimane fronteggiano l'offensiva russa e governativa nel nord-ovest della Siria hanno ricevuto nelle ultime ore da Ankara rifornimenti militari, inclusi razzi anti-carro da usare contro le truppe di Damasco.

Lo riferiscono fonti delle milizie di Idlib citate da media siriani.

Le fonti di miliziani siriani sono citate in esclusiva da Enab Baladi, una delle più autorevoli fonti mediatiche siriane su quel che avviene nel nord-ovest del Paese. Le fonti affermano che il carico di armi e munizioni sono stati consegnati oggi ma che era arrivato già nei giorni scorsi durante una visita di una delegazione militare turca a Idlib. Le fonti affermano che tra i razzi anti-carro forniti dalla Turchia agli insorti ci sono tipi russi, come il Kornet e il Konkurs, americani come il Tow, e cinesi come il Red Arrow. La regione è sottoposta a un regime di tregua negoziata a settembre tra Russia e Turchia. Ankara ha militari e torri di osservazione a Idlib e dintorni. Mentre la Russia sostiene il governo siriano nell'offensiva in corso lungo la linea del fronte tra Hama e Idlib. Tra le milizie che operano a Idlib ci sono quelle vicine alla Turchia e quelle qaidiste, che hanno comunque rapporti di fatto con i servizi di sicurezza militari di Ankara presenti nell'area.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo