Turchia, nessuno rinvio su acquisto missili russi S-400

Ankara smentisce voci di una sospensione su richiesta Usa

31 maggio, 11:40

(ANSAmed) - ISTANBUL, 31 MAG - "Il processo di fornitura da parte della Russia degli S-400 prosegue come previsto". Lo scrive in una nota il ministero degli Esteri turco, facendo riferimento ad "alcune notizie di stampa diffuse negli ultimi giorni" di un presunto rinvio su richiesta degli Usa dell'acquisto del sistema missilistico di difesa antiaerea.

Ankara sottolinea inoltre che "resta valida" la proposta fatta a Washington di un "gruppo di lavoro congiunto" per affrontare le sue preoccupazioni su possibili rischi rappresentati degli S-400 per la sicurezza dei sistemi Nato e dei suoi jet F-35. La consegna della prima batteria di missili alla Turchia è prevista a luglio.

Nuovi raid aerei sono stati compiuti oggi dall'esercito turco contro obiettivi del Pkk in nord Iraq nell'ambito dell'offensiva lanciata lunedì scorso contro le basi dei ribelli curdi.

'L'Operazione Tenaglia', che vede la partecipazione delle forze speciali sul terreno, è stata avviata nella regione di Hakurk e mira nelle dichiarazioni ufficiali a "eliminare i gruppi terroristici" che minacciano la Turchia. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo