Libano: media, tensione con Turchia dopo dichiarazioni Aoun

Polemica tra Beirut e Ankara su eredità impero ottomano

06 settembre, 14:12

(ANSAmed) - BEIRUT, 6 SET - Sale la tensione diplomatica tra Turchia e Libano dopo che il presidente libanese Michel Aoun ha descritto in maniera fortemente negativa i secoli in cui i territori dell'odierno Libano sono stati amministrati dall'impero ottomano, dalle cui ceneri è sorta la moderna Turchia. I media di Beirut danno risalto oggi alle reciproche convocazioni da parte dei ministeri degli esteri di Ankara e di Beirut rispettivamente dell'ambasciatore libanese in Turchia e di quello turco in Libano. Aoun aveva descritto i quattro secoli di presenza ottomana come tormentati dalla repressione e dall'ingiustizia. Dopo le sue dichiarazioni, espresse in occasione dell'annuncio delle celebrazioni l'anno prossimo del centenario della nascita del Libano moderno (1920-2020), la Turchia aveva protestato, affermando che le affermazioni del capo di Stato libanese erano senza fondamento. E nelle ultime ore un poster con scritte minacciose anti-turche è stato affisso di fronte all'ambasciata turca alla periferia di Beirut, suscitando le nuove reazioni di Ankara.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo