Turchia: riparte processo alla leader opposizione a Istanbul

Kaftancioglu rischia 17 anni per tweet 'offensivi' su Erdogan

06 settembre, 14:05

(ANSAmed) - ISTANBUL, 6 SET - Riprende stamani con la terza udienza al palazzo di Giustizia di Caglayan a Istanbul il processo nei confronti della presidente locale del partito di opposizione turca Chp, Canan Kaftancioglu, braccio destro del sindaco Ekrem Imamoglu. La politica 47enne, stratega della campagna elettorale vincente alle comunali sul Bosforo, è alla sbarra con 5 capi d'accusa relativi a 35 suoi tweet pubblicati tra il 2012 e il 2017, per cui rischia fino a 17 anni di carcere. Tra i reati contestati c'è "l'offesa al presidente della Repubblica" Recep Tayyip Erdogan e la "propaganda terroristica". Tra gli osservatori in aula per sostenerla c'è anche il sindaco Imamoglu. Secondo il Chp, il processo rappresenta una vendetta per "il devastante danno di immagine inflitto da questa politica donna al potere" di Erdogan.

Sostenitori di Kaftancioglu provenienti da tutto il Paese, tra cui i presidenti del partito in ciascuna delle altre 80 province turche, si sono radunati davanti al tribunale per manifestarle il loro sostegno.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo