Coronavirus: Istanbul in lockdown, boom delfini nel Bosforo

Stop al traffico marittimo, i cetacei si avvicinano alla costa

18 maggio, 16:12

(ANSAmed) - ISTANBUL, 18 MAG - Con Istanbul in lockdown, le acque del Bosforo svuotate dal traffico marittimo e liberate dall'inquinamento tornano a riempirsi di delfini. Mentre la metropoli turca vive il suo terzo giorno consecutivo di coprifuoco totale contro il Covid-19, che proseguirà anche domani in coincidenza con la festività nazionale della Giornata dedicata alla commemorazione di Ataturk, alla gioventù e allo sport, la natura continua a riprendersi i suoi spazi. In questo ore i media turchi sono pieni di immagini di cetacei che sguazzano nelle acque dello stretto, anche in prossimità delle coste e sullo sfondo di luoghi iconici, come il primo ponte sul Bosforo e la moschea Blu di Sultanahmet. Una visibilità, notano gli esperti, che è accresciuta anche dalla migrazione stagionale di altri pesci dal mar di Marmara verso il mar Nero.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo