Migranti: Turchia, 50 soccorsi su gommoni nell'Egeo

Ankara accusa, 'respinti dai guardacoste delle isole greche'

25 giugno, 12:37

ISTANBUL - La Guardia costiera turca ha soccorso nelle ultime ore 50 richiedenti asilo in difficoltà nel mar Egeo, al largo delle coste di Smirne. Tra questi, riporta Anadolu, 29 sono stati tratti in salvo da un gommone che stava affondando al largo di Dikili, di fronte a Lesbo, mentre altri 21 si trovavano nei pressi della costa di Foca, alcune decine di chilometri più a sud.
Secondo fonti di sicurezza di Ankara, i loro natanti diretti alle vicine isole greche sarebbe stati respinti dai guardacoste di Atene, un'accusa costantemente ripetuta da Ankara e respinta dalle autorità elleniche, che denunciano a loro volta una complicità turca con le partenze di migranti.
Con il ritorno del bel tempo e l'allentamento dell'emergenza Covid-19 le partenze dalle coste turche dell'Egeo risultano in aumento. Il governo di Recep Tayyip Erdogan è tornato negli ultimi giorni a sollevare la richiesta di revisione dell'accordo con l'Ue sui migranti del marzo 2016 . 

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo