Turchia, Grecia fermi militarizzazione Kastellorizo

'Favorevoli a negoziati per un'equa distribuzione delle risorse'

01 settembre, 13:30

(ANSAmed) - ISTANBUL, 1 SET - "Se la militarizzazione dell'isola di Kastellorizo supererà i limiti previsti" dall'accordo di Parigi del 1947, "sarà la Grecia a perdere". Lo ha detto il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu, tornando ad accusare Atene per l'escalation nel Mediterraneo orientale. La Turchia è "a favore di negoziati per un'equa distribuzione" delle risorse nel Mediterraneo orientale, ha aggiunto Cavusoglu.

"Dopo le notizie diffuse dai media greci" sullo sbarco di soldati ellenici sull'isola dell'Egeo sudorientale, le autorità di Atene "hanno detto che si trattava di un cambio della guardia. Forze di questo tipo possono essere mantenute senza armi pesanti per ragioni di sicurezza interna. Ma ci sono dei limiti", ha sottolineato Cavusoglu, (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo