Turchia: proteste per Kobane, destituito sindaco curdo

Arrestato per 'attacco all'unità dello stato', nuovo colpo a Hdp

02 ottobre, 12:17

(ANSA) - ISTANBUL, 02 OTT - Il ministero dell'Interno della Turchia ha destituito il sindaco curdo di Kars, tra le principali città dell'est del Paese. Il primo cittadino Ayhan Bilgen, esponente di spicco del filo-curdo Hdp, era stato arrestato la scorsa settimana nell'ambito della maxi-inchiesta sui disordini scoppiati sei anni fa al confine con la Siria per la chiusura della frontiera con Kobane, che impedì ai militanti curdi in Turchia di sostenere quelli siriani sotto attacco dell'Isis. Negli scontri almeno 37 persone rimasero uccise e oltre 700 ferite. Bilgen è accusato di "tentativo di rompere l'unità e l'integrità territoriale dello Stato". Le sue funzioni amministrative saranno assunte ad interim dal prefetto locale, Turker Oksuz.

L'Hdp, terzo partito nel Parlamento di Ankara, negli ultimi anni è stato falcidiato da centinaia di arresti - compreso l'ex leader carismatico e candidato presidente Selahattin Demirtas, detenuto da quasi quattro anni - e destituzioni di sindaci e parlamentari. Le autorità lo accusano di essere il braccio politico dei terroristi del Pkk curdo, ma il partito nega ogni legame e denuncia la repressione del governo di Recep Tayyip Erdogan. (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo