Terremoto di magnitudo 7 in Egeo, mini-tsunami a Smirne

Persone sotto macerie in Turchia, gravi danni a Samos in Grecia

30 ottobre, 14:54

(ANSAmed) - ROMA, 30 OTT - Diversi edifici sono crollati a Smirne, sulla costa egea della Turchia, a seguito del forte terremoto di magnitudo 7.0 registrato nel mar Egeo e avvertito in diverse province turche, compresa Istanbul. Lo riferisce la Cnn turca, mostrando le immagini delle macerie. Sul posto sono giunti diversi mezzi di soccorso e dei vigili del fuoco. Un mini-tsunami con onde di circa un metro ha colpito la provincia costiera turca a seguito del terremoto.

Un numero imprecisato di persone si trova sotto le macerie dopo i crolli di edifici registrati a Smirne. Lo ha riferito il ministro dell'Ambiente e dell'Urbanizzazione di Ankara, Murat Kurum, che si sta recando sul posto.

"Siamo accanto ai nostri cittadini colpiti dal terremoto con tutti i mezzi del nostro stato. Abbiamo avviato le necessarie attività nella regione con tutte le istituzioni e i ministeri interessati", ha scritto su Twitter il presidente turco Recep Tayyip Erdogan.

La scossa di terremoto ha fatto crollare la parte anteriore della chiesa della Panagia Theotokou a Karlovassi, una delle località turistiche dell'isola greca, dove si registrano molti danni a edifici e strade. Ci sarebbero quattro feriti. A Vathi, un altro centro isolano, sono crollate delle case disabitate.

Secondo Cnn.gr , gli abitanti dell'isola si sono riversati in strada in preda al panico. La scossa è stata avvertita anche ad Atene. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo