Ostaggi Pkk morti in Iraq, Turchia convoca ambasciatore Usa

Protesta Ankara contro condanna di Washington ritenuta blanda

15 febbraio, 16:23

(ANSAmed) - ISTANBUL, 15 FEB - Il Ministero degli Esteri turco ha convocato oggi l'ambasciatore americano ad Ankara, David Satterfield, per esprimere "nei termini più forti possibili" la protesta del governo di Recep Tayyip Erdogan contro la dichiarazione Usa sulla morte di 13 ostaggi turchi del Pkk in nord Iraq, ritenuta troppo blanda.

In una nota, il dipartimento di Stato ha affermato di condannare "nei termini più forti possibili" l'accaduto, a condizione che venga "confermata" la ricostruzione di Ankara, secondo cui si è trattato di esecuzioni da parte del gruppo armato curdo.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo