Turchia: Erdogan, via anche vice governatore Banca centrale

Nuovo decreto notturno, lira crolla di nuovo ai minimi storici

30 marzo, 11:20

(ANSAmed) - ISTANBUL, 30 MAR - Nuovo avvicendamento nei ruoli di vertice della Banca centrale in Turchia. Dieci giorni dopo aver allontanato il governatore rigorista Naci Agbal, sostituendolo con un ex deputato del suo Akp, Sahap Kavcioglu, il presidente Recep Tayyip Erdogan ha licenziato con un altro decreto notturno anche il suo vice, Murat Cetinkaya (omonimo di un altro ex governatore), rimpiazzandolo con Murat Duman.

L'ennesimo scossone, giunto dopo la sostituzione di tre banchieri centrali in 20 mesi, ha suscitato nuovi dubbi sull'indipendenza dell'istituzione bancaria, sotto forte pressione di Erdogan per un abbassamento dei tassi di interesse, che il capo dello Stato definisce "la madre e il padre di tutti i mali".

Sulla scia della notizia, la lira turca è nuovamente precipitata stamani ai minimi storici contro dollaro ed euro.

(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo