Yemen: media, in corso ad Amman colloqui scambio prigionieri

Si tratta di circa 15.000 persone

17 gennaio, 13:10

(ANSAmed) - BEIRUT, 17 GEN - Le parti in guerra in Yemen hanno avviato nelle ultime ore colloqui a porte chiuse e lontano dai riflettori dei media ad Amman, in Giordania, per discutere delle modalità di scambio di circa 15mila prigionieri. Lo riferiscono media panarabi, affermando che i colloqui, annunciati nei giorni scorsi, sono iniziati ieri e proseguiranno per tutta la giornata odierna. Ai negoziati partecipano rappresentanti dell'ufficio dell'inviato speciale dell'Onu per lo Yemen, Martin Griffiths, e altri del Comitato internazionale della Croce Rossa (Cicr), incaricato di seguire da vicino l'eventuale scambio tra insorti Huthi, vicini all'Iran, e forze lealiste yemenite filo-saudite. Questo incontro, definito "tecnico" dall'ufficio di Griffiths, fa seguito ai colloqui politici svoltisi in Svezia a dicembre tra le parti e mediati sempre dall'Onu. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo