Yemen: Onu, preoccupante aumento sospetti casi di colera

Più di 460mila casi nel 2019,da gennaio a oggi morte 705 persone

09 luglio, 17:44

(ANSAmed) - BEIRUT, 9 LUG - Un preoccupante aumento di sospetti casi di colera ha colpito lo Yemen, da anni martoriato dalla guerra che ha seminato decine di migliaia di morti. Lo riferisce l'Onu, citando un rapporto secondo cui nel 2019 si sono finora registrati più di 460mila casi sospetti di colera, mentre l'anno scorso se ne erano registrati 380mila. Il vice portavoce dell'Onu, Farhan Haq, citato dai media panarabi, ha detto che questo aumento ha portato, da gennaio a oggi, alla morte di 705 persone probabilmente colpite da colera.

L'anno scorso nello stesso periodo si erano contati 75 decessi.

Secondo il rapporto dell'Onu, la diffusione del colera in Yemen nell'ultimo anno è stata causata da conseguenze indirette del conflitto in corso dal 2014: mancata manutenzione del sistema di irrigazione, improvvise inondazioni, scarso accesso a fonti di acqua potabile. La guerra in Yemen - Paese instabile da decenni - è scoppiata nel 2014, quando gli insorti Houthi vicini all'Iran hanno preso la capitale Sanaa e conquistato altre zone nel nord e nel centro dello Paese. Questo ha spinto l'Arabia Saudita a intervenire militarmente, con una coalizione aerea che in questi anni ha compiuto raid contro zone Houthi abitate da civili.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo