"Tanti poveri, niente feste patronali"

Mons. Ligorio: "Molte famiglie non disporranno del necessario"

(ANSA) - POTENZA, 02 APR - "I vescovi di Basilicata non ritengono sia giusto spendere cifre ingenti per una festa civile quando avremo tante famiglie che non disporranno del necessario per sopravvivere o si troveranno a piangere la morte di un proprio caro": è un passaggio della lettera ai sacerdoti scritta dall'arcivescovo metropolita di Potenza, monsignor Salvatore Ligorio, con la quale vengono "sospese" le feste patronali in Basilicata, in conseguenza dell'emergenza sanitaria. Il presule ha chiesto, anche se l'epidemia fosse sotto controllo nelle prossime settimane, di "limitarsi solo alla festa religiosa".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie