COVID: il punto in Calabria

4 Comuni in zona rossa. In regione 11 casi di variante inglese

(ANSA) - CATANZARO, 02 MAR - Diventano zona rossa quattro comuni del vibonese: Briatico, Dasà, Gerocarne e Sorianello. La misura sarà in vigore dalle 22 di oggi, 2 marzo, a tutto il 17 marzo 2021. Lo stabilisce un'ordinanza del presidente ff della Regione Calabria Nino Spirlì che tiene conto anche della nota del dipartimento di Prevenzione dell'Azienda sanitaria provinciale di Vibo Valentia. L'Asp, in particolare, ha segnalato "un andamento epidemiologico in rapida evoluzione, con una elevata incidenza di nuovi casi rispetto alla popolazione residente, negli ultimi giorni" con la possibilità di "bruschi peggioramenti a causa dell'elevato numero di contatti sociali avvenuti con soggetti poi risultati positivi, emersi nel corso delle indagini epidemiologiche".
    Nelle ultime 24 ore, i positivi in Calabria sono stati 102, in calo (ieri 151) e nessuno nel vibonese. Cinque le vittime con il totale che arriva a 693. Stabili i ricoveri, con un nuovo ingresso in terapia intensiva (20) e un'uscita dall'area medica (195). I casi attivi scendono a 6.265 (-8). Tra i positivi ne sono stati trovati 11 contagiati dalla variante inglese. Il dato è emerso dall'analisi degli ultimi 127 tamponi inviati dalle cinque Asp all'Istituto zooprofilattico sperimentale del Mezzogiorno di Portici (Napoli).
    Contro il diffondersi della pandemia, intanto, il sindaco di Catanzaro Sergio Abramo ha varato la strategia "tolleranza zero" che prevede multe per i responsabili degli assembramenti, per chi non usa le mascherina e non rispetta il distanziamento, e chiusura per i locali di ristorazione, bar, pub e similari, che consentono, dopo le 18, il consumo sul posto e nelle vicinanze, anche all'esterno, del locale.
    Sul fronte vaccinale, il commissario straordinario Guido Longo - "su input del presidente della Regione" è scritto in una nota - ha disposto, a partire da oggi, l'intensificazione delle vaccinazioni dei soggetti a rischio con patologie pregresse, nonché degli accompagnatori e dei conviventi. Per i vaccini, la Calabria resta ultima in Italia per dosi somministrate: 103.460 sulle 193.580 disponibili, pari al 53,4%. Di queste, guardando alla fase 2, 10.354 sono andate a over 80, 1.669 alle forze armate e 169 a personale scolastico.
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030



        Modifica consenso Cookie