Opel Mokka e Corsa, i campioni del valore residuo

Secondo esperti bähr fess forecasts mantengono il loro pregio

Redazione ANSA ROMA

Per gli esperti di bähr & fess forecasts il nuovo Opel Mokka è un vero e proprio "Campione di valore residuo 2025", proprio come Opel Corsa, la piccola più venduta in Germania nel 2020. Gli analisti premiano ogni anno insieme a Focus Online le nuove automobili che nei quattro anni successivi, in base alle previsioni, registreranno le minori perdite di valore.

Bähr & fess forecasts studia la stabilità del valore delle automobili nuove definendo due categorie: il nuovo Opel Mokka registra tra i suv compatti una delle previsioni più elevate del valore residuo. Dopo quattro anni il valore residuo ammonterà infatti al 57,5 per cento del prezzo dell'auto nuova. La nuova vettura occupa il secondo posto in classifica in termini di mantenimento percentuale del valore, a pari merito con un concorrente di categoria premium.

Opel Corsa si piazza invece al vertice della seconda categoria, la previsione della minor perdita di valore rispetto al prezzo dell'auto nuova. Con 6.559 euro in meno dopo quattro anni, conquista il gradino più alto per mantenimento del valore in un segmento particolarmente competitivo come quello delle piccole.

Come nuovo Opel Mokka, anche Opel Corsa ha convinto sia gli esperti sia i consumatori per il suo design sportivo e brillante e per la presenza di tecnologie innovative e insolite in questo segmento. La versione elettrica della piccola più venduta in Germania ha conquistato numerosi premi, tra cui il "Volante d'Oro 2020". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie