Opel Astra al top per la riduzione di emissioni Co2

KBA, calo medio del 13,5% rispetto all'anno scorso

Redazione ANSA ROMA

In Germania, Opel è stato il marchio che ha registrato la riduzione più significativa nella sua gamma tra tutti i produttori con una quota di mercato di almeno il 2% nella prima metà del 2020. Lo dimostrano i dati dell'Autorità Federale dei Trasporti Automobilistici (KBA). Secondo le statistiche di KBA, le emissioni di CO2 dei modelli della casa automobilistica di Rüsselsheim sono diminuite in media del 13,5% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso (sulla base della procedura di prova WLTP). Soprattutto la nuova Opel Corsa e la nuova Opel Astra segnano un traguardo importante rispetto ai modelli predecessori in termini di consumi significativamente inferiori.

Con la nuova Opel Astra, la nuova Opel Corsa e Grandland ibrida plug-in, i bestseller in assoluto di Rüsselsheim stanno contribuendo in modo determinante alla riduzione delle emissioni di CO2. I motori a benzina e diesel a tre cilindri ultra-moderni di Astra - benzina e diesel, da 77 kW/105 CV a 107 kW/145 CV (consumo di carburante NEDC: urbano 6,3-3,9 l/100 km, extra urbano 4,3-3,1 l/100 km, combinato 5,1-3,4 l/100 km, 116-90 g/km CO2; consumo di carburante WLTP: combinato 6,1-4,3 l/100 km, 141-112 g/km CO2) - non solo garantiscono prestazioni vivaci ma anche il massimo comfort. Un contralbero di equilibratura nel blocco dei motori a tre cilindri compensa le vibrazioni indesiderate. Le unità di potenza di base dispongono già di un cambio manuale a sei marce di serie. Un nuovo cambio automatico a 8 marce e un cambio automatico a nove marce contribuiscono a ridurre i consumi oltre ad offrire un elevato comfort. Il risultato: le emissioni di CO2 sono diminuite fino al 21% rispetto ai precedenti modelli. La nuova Opel Corsa stabilisce nuovi standard con il suo telaio leggero (il modello base pesa meno di una tonnellata) e propulsori all'avanguardia. Opel Corsa è disponibile con motorizzazioni benzina e diesel dai consumi particolarmente ridotti con potenze comprese tra 55 kW (75 CV) e 96 kW (130 CV). Consumi ridotti e una guida agile caratterizzano tutte le motorizzazioni (consumo di carburante NEDC: urbano 5,5-3,7 l/100 km; extra-urbano 4,2-2,9 l/100 km; combinato 4,7-3,2 l/100 km, 106-85 g/km CO2; WLTP: combinato 6,2-4,0 l/100 km, 140-105 g/km CO2). Tutte le motorizzazioni condividono inoltre un'apprezzabile reattività nella guida, che la rende anche divertente da guidare e, allo stesso tempo, garantisce un ridotto consumo di carburante. In tal modo la guida agile e intuitiva è unita a consumi ridotti e valori di emissione esemplari, in generale la gamma motori di Opel Corsa impressiona per i significativi miglioramenti rispetto alla generazione precedente.

La nuova Opel Corsa, la nuova Opel Astra e Grandland X ibrida plug-in sono solo alcuni esempi dell'innovazione che Opel sta realizzando per migliorare le emissioni di CO2. La casa di Rüsselsheim offre già 16 modelli che emettono meno di 100 g/km di CO2. Nove di loro scendono addirittura al di sotto del limite di 95 g/km di CO2. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie