Influenza: Iss, contagi in calo ma superati i 5,6 milioni

Aumentano i casi gravi, sono 118 tra cui 24 persone decedute

Redazione ANSA ROMA

ROMA - Continua a diminuire il numero di contagi causati dai virus influenzali, mentre sale quello dei casi gravi (118 persone) e dei decessi (24 casi). Sono stati 656.000 gli italiani costretti a letto dall'influenza la scorsa settimana, per un totale, da metà ottobre a oggi, di circa 5.632.000 casi. Ad aggiornare le stime è il bollettino di sorveglianza epidemiologica Influnet, a cura dell'Istituto superiore di sanità (Iss). Dopo aver raggiunto il picco tra fine gennaio e inizio febbraio, con 12,8 casi per mille assistiti, il livello di incidenza dell'influenza stagionale, nella settimana dal 10 al 16 febbraio è stato di intensità media, con 11 casi per mille assistiti.
    Lombardia, Marche, Abruzzo e Basilicata le regioni maggiormente colpite. Intanto continuano a salire i casi gravi, che hanno portato a complicanze e a un ricovero in terapia intensiva.
    Secondo il bollettino Flunews da inizio stagione ne sono stati segnalati 118, di cui 24 deceduti. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA