Coronavirus: rischi gravi dai dispositivi fai da te

Ingegneri, 'bene la solidarietà ma non ci si può improvvisare'

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 30 MAR - Attenzione ai dispositivi sanitari fai da te, ci sono "rischi gravissimi". L'allerta arriva da Ernesto Iadanza, membro della commissione biomedica dell'Ordine degli Ingegneri di Firenze e docente di ingegneria clinica alla Università di Firenze, nonchè presidente della divisione Health Technology Assessment (Hta) della Federazione mondiale ingegneri biomedici. Va Bene la solidarietà, avverte, "ma non ci si può improvvisare". "C'è una grande confusione. Bisogna stare molto attenti, soprattutto a quello che circola sui social network: non si può pensare - afferma Iadanza - di fare un respiratore polmonare usando il filtro di un aspirapolvere o una mascherina chirurgica con la fodera di una divano. Vanno bene le semplificazioni burocratiche concesse per agevolare la produzione di dispositivi in tempi di emergenza, ma bisogna stare molto attenti a ciò che si fa e ricordarsi che per garantire la salute e la protezione delle persone servono le giuste competenze".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA