Campari: via libera assemblea a trasferire sede in Olanda

Redazione ANSA

MILANO - L'Assemblea degli azionisti di Davide Campari ha deliberato il trasferimento della sede sociale ad Amsterdam.

Il perfezionamento dell'operazione è subordinato all'avveramento di limitate condizioni sospensive, ivi inclusa la circostanza che l'ammontare del recesso (ossia, l'ammontare in denaro che Campari dovrà eventualmente pagare agli azionisti che esercitino il diritto di recesso) non ecceda complessivamente l'importo di 150 milioni di euro. A prescindere da tale ammontare, tuttavia il cda, al fine di contenere la perdita potenziale derivante dalla liquidazione delle azioni oggetto di recesso, ha raccomandato ai propri azionisti (che verranno a tal fine nuovamente convocati in assemblea straordinaria entro il 30 giugno 2020) di revocare la delibera approvata dell'assemblea odierna, nel caso il numero di azioni oggetto di recesso non fosse trascurabile. Nelle attuali condizioni di mercato, fortemente impattate dal covid-19, si sta generando un significativo sconto del prezzo corrente dell'azione rispetto al prezzo di recesso di 8,376 euro.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie