Made in Italy:Farinetti, raddoppiare in 5 anni nostro export

Politica faccia sua parte, servono incentivi fiscali

Redazione ANSA TRIESTE
(ANSA) - TRIESTE, 22 SET - "L'alta qualità del Made in Italy è infinita, dobbiamo puntare su manifattura di alto rango, agricoltura e cibo, moda, mobili e arredamento e raddoppiare in cinque anni il nostro export". E' l'ambizione di Oscar Farinetti, espressa nel corso di un webinar organizzato da Confindustria Udine, ma questa crescita può essere realizzata solo se "la politica fa la sua parte: servono incentivi fiscali su questi settori strategici". E, a dimostrazione dello spazio che il Made in Italy potrebbe occupare nell'economia mondiale, Farinetti ha segnalato che "negli Usa, fino a febbraio 2020 stavamo registrando una crescita davvero importante e stavamo andando verso l'apertura del settimo punto vendita a Dallas", ha detto. Poi, con il lockdown è subentrata la crisi dovuta alla pandemia. "Con nostra grande preoccupazione tutto si è bloccato, New York e Los Angeles sono diventate città fantasma". Diversa la situazione in Italia, invece, dove "Eataly ha avuto successo nelle grandi città, meno in provincia". Infine, la pandemia: "Il virus è stato sottovalutato e questo accade quando si hanno governanti troppo sovranisti e troppo attaccati all'idea di mantenere il consenso", ha concluso. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie