Riaperti i primi musei in Alto Adige

Settimana prossima seguirà quello di Oetzi a Bolzano

Redazione ANSA BOLZANO

BOLZANO - Dopo due mesi di lockdown, in Alto Adige una legge provinciale sulla Fase 2, entrata in vigore la settimana scorsa, permette la riapertura dei musei. Già ieri alcuni musei hanno accolto un pubblico limitato. Tra questi, per esempio, il Museo della Farmacia di Bressanone, il Museo del contadino al Maso Tschötscher e il Museo dei Costumi tradizionali, entrambi a Castelrotto, il Museo della scuola di Tagusa e la Galleria Foto Forum a Bolzano. Settimana prossimo seguirà il Museo archeologico di Bolzano che ospita la famosa mummia del ghiaccio Oetzi.
    Sia coloro che gestiscono i musei, sia visitatori e visitatrici, sono tenuti a rispettare regole igieniche e di tutela, in primis quelle relative alla distanza e alla protezione di naso e bocca. A seconda dell'afflusso è possibile anche l'ingresso scaglionato degli ospiti.

Errore 404 - Pagina non trovata - ANSA.it
  • Errore 404 - Pagina non trovata

Errore 404 - Pagina non trovata

La cause per cui viene visualizzata una pagina di errore 404 sono principalmente le seguenti:

  • un URL digitato male;
  • un segnalibro/bookmark datato;
  • un collegamento datato proveniente da un motore di ricerca;
  • un link interno interotto sfuggito al webmaster.

Se vuoi segnalare il problema scrivici. Grazie



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie