Mit: su elicoidale Morandi degrado importante

Ispettore dispone lavori prima di apertura nuovo ponte

 L'elicoidale del Morandi, subito dopo l'ingresso dal casello di Genova Ovest, presenta un grado di ammaloramento e degrado "importante" e deve essere sottoposto a lavori prima che sia finito il nuovo viadotto. L'elicoidale è l'arteria che immette il traffico sul nuovo viadotto proveniente da A7, A10 e A12. E' emerso dall'ispezione dell'ingegnere Placido Migliorino, l'ispettore inviato dal Mit a controllare la rete autostradale ligure. Il super esperto ha riscontrato carenze che allo stato attuale, se il nuovo ponte fosse già percorribile, non ne permetterebbero l'utilizzo. La replica di Aspi: "Abbiamo chiesto noi l'ispezione, da mesi siamo al lavoro. Le opere saranno completatate prima dell'apertura del nuovo ponte pur con alcune integrazioni e miglioramenti dei progetti in fase di ultimazione che saranno prontamente recepite"

Questa notte Migliorino ispezionerà la galleria Madonna della Neve, in A12. Sarà un'ispezione di secondo livello con georadar, laser scanner, carotaggi e telecamere. La scorsa notte erano state controllate la Ri Basso, la Ri Alto, la S. Anna e la San Bernardo del Fico, ma non con le tecniche più invasive. Se la seconda ispezione dovesse riscontrare problematiche, Migliorino potrebbe suggerire accorgimenti per migliorare i monitoraggi.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie