In Liguria 71 mln a fondo perduto già dati a 24mila imprese

Agenzia Entrate, a 20 giorni presentate 34.105 richieste

Sono oltre 34mila le richieste di accesso al contributo a fondo perduto presentate dai contribuenti della Liguria a 20 giorni dall'apertura del canale.
    Più di 24mila domande sono state evase e le somme già accreditate dall'Agenzia delle Entrate nei conti correnti di imprese, commercianti e artigiani, per un totale di 70.957 milioni di euro erogati. Lo comunica l'Agenzia delle Entrate.
    Nel dettaglio in Liguria sono stati 33.657 i soggetti che hanno presentato domanda: 19.842 persone fisiche, e 13.815 soggetti diversi. La maggior parte delle istanze presentate fanno capo alla provincia di Genova, con 15.996 richieste e un contributo erogato pari a 33,7 milioni di euro circa. Seguono le province di Savona, con 6.995 domande e 14 milioni di euro, Imperia con 6.361 istanze e 12,4 milioni di importo, La Spezia con 4.753 istanze e 10.5 milioni di contributi erogati.
    Il contributo a fondo perduto è previsto nel Dl Rilancio a favore delle imprese e delle partite Iva colpite dalle conseguenze economiche del lockdown purché con un fatturato nell'ultimo periodo d'imposta inferiore a 5 milioni. La condizione è che ad aprile 2020 abbiano fatturato meno dei 2/3 dello stesso mese dello scorso anno. L'ammontare del contributo va dal 10 al 20% del calo del fatturato di aprile e non è comunque inferiore a 1.000 euro per le persone fisiche e 2.000 euro per i soggetti diversi dalle persone fisiche. C'è tempo fino al 24 agosto per presentare domanda. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie