COVID: il punto in Lombardia

Oltre 4mila contagiati. Bertolaso, vaccinare chi lavora

(ANSA) - MILANO, 27 FEB - Con 45.865 tamponi eseguiti è di 4.191 il numero di nuovi positivi al Coronavirus registrati in Lombardia, con una percentuale quindi del 9,1%. Cresce il numero di ricoverati in terapia intensiva (435, 38 più di ieri), e leggermente anche negli altri reparti dove si trovano 4062 pazienti, 28 più di ieri. E' invece di 49 il numero dei decessi, che porta il totale da inizio pandemia a 28.324. Per quanto riguarda le province, a Milano sono stati segnalati 1.138 casi, 955 a Brescia e 401 a Monza.
    Vaccinare chi lavora dopo aver immunizzato gli over 80. E' il suggerimento di Guido Bertolaso, consulente della Lombardia per il piano vaccinale. "Fermo restando che medici, infermieri e Rsa devono essere vaccinati - ha detto l'ex capo della Protezione civile - ci sta anche che si facciano gli over 80. Ma poi non si può continuare a scendere seguendo la fascia anagrafica".
    Secondo Bertolaso, "il Paese deve ripartire. Quindi sotto con chi lavora, chi sta in fabbrica, chi si muove, chi non ha potuto lavorare in questi mesi come bar e ristoranti". Va immunizzato "soprattutto chi è maggiormente a contatto con la gente".
    Nonostante l'appello del sindaco Giuseppe Sala ("Comportatevi in modo adeguato al difficile momento"), l'ultimo weekend in zona gialla è cominciato con tante persone in centro a Milano, prima dell'ingresso in fascia arancione che scatterà lunedì. I milanesi, vista anche la bella giornata con delle temperature primaverili, si sono riversati in centro per passeggiare, fare shopping e bere l'aperitivo seduti ai tavolini all'aperto dei bar che si affacciano su piazza del Duomo. Poche persone, invece, hanno aderito alla manifestazione organizzata all'Arco della Pace dai 'no mask'. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano



        Modifica consenso Cookie