Percorso:ANSA > Motori > Analisi e Approfondimenti > Uso delle cinture in declino dell’uno per cento negli USA

Uso delle cinture in declino dell’uno per cento negli USA

In 5 anni le cinture di sicurezza hanno salvato 69.000 vite

22 agosto, 15:13
Uso delle cinture in declino dell’uno per cento negli USA Uso delle cinture in declino dell’uno per cento negli USA

ROMA- Pubblicato un nuovo rapporto del National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA) americano in cui si dimostra che l'uso delle cinture di sicurezza negli Stati Uniti è sceso dell'uno per cento rispetto all'anno scorso.

A livello nazionale, riferisce The Car Connection, l'uso della cintura di sicurezza è sceso dall'85 per cento all'84 per cento in un anno, ma è salito dall'80 per cento del 2004. Un rapporto pubblicato da The Detroit News riferisce che l'uso della cintura nel Michigan è diminuito rispetto allo scorso anno dello 0,7 per cento, al 94,5 per cento, mentre l'utilizzo più elevato di tutti i tempi è stato il 98 per cento del 2009. Quindici Stati USA e il District of Columbia hanno raggiunto percentuali di utilizzo pari al 90 per cento o superiori. Con il 72,2 per cento, il New Hampshire ha il tasso di utilizzo delle cinture di sicurezza più basso degli Stati Uniti, seguito dal Massachusetts con il 73,7 per cento. Il più alto utilizzo lo registrano le Hawaii e lo Stato di Washington con il 97,6 per cento nel 2010. La NHTSA stima che l'aumento di un punto percentuale nei risultati nazionali per l'utilizzo della cintura di sicurezza porterebbe ad un risparmio di 220 vite all'anno. Secondo i dati del Centro Nazionale per le Statistiche e Analisi della NHTSA, le cinture di sicurezza hanno salvato circa 12.546 vite nel 2010, rispetto ai 12.763 del 2009. Se nel 2010 tutti gli occupanti delle auto circolanti avessero indossato le cinture di sicurezza, sarebbero state salvate 3.341 vite. Nel corso dei cinque anni, dal 2006 al 2010, le cinture di sicurezza hanno comunque salvato più di 69.000 vite.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA