Welfare, ad Asti nasce rete tra enti e sindacati

Per promuovere politiche benessere aziendale e territoriale

(ANSA) - ASTI, 20 FEB - Punta al welfare condiviso tra lavoratori e cittadini il protocollo d'intesa firmato dall'Unione industriale della provincia di Asti, Camera di Commercio di Asti, Comune di Asti, Consorzio Coala, Ordine dei Consulenti del Lavoro, Consigliera provinciale delle pari opportunità, Cgil, Cisl e Uil.
    La rete astigiana ha come obiettivo "la promozione delle politiche del benessere aziendale e territoriale - spiegano dall'Unione industriale - finalizzate a permettere una migliore conciliazione e condivisione del tempo di vita/lavoro, l'aumento della partecipazione femminile al mercato del lavoro, lo sviluppo sostenibile dei territori, la crescita dell'occupazione con attenzione alle pari opportunità e alle politiche di inclusione e condizioni generali di benessere per tutta la popolazione".
    La firma presuppone il primo step di un percorso "che porterà alla sottoscrizione di apposite convenzioni e accordi con gli enti pubblici e soggetti privati operanti sul territorio ed erogatori di servizi di welfare". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie