Coronavirus: boom di violazioni, allarme sindaca

Trasgressori da 5% a 13%. Appendino, rischio è ripartire da capo

(ANSA) - TORINO, 05 APR - "Ieri le multe per violazione delle disposizioni di contenimento del Coronavirus sono raddoppiate. Lo dico senza troppi giri di parole: non va bene.
    Molliamo adesso e corriamo il rischio concreto di dover ricominciare tutto da capo". A dirlo la sindaca di Torino Chiara Appendino in un post su Facebook in cui fornisce alcuni dati che dimostrano che i torinesi stanno diventando più 'indisciplinati' rispetto alle restrizioni.
    La sindaca evideniza le percentuali dei multati rispetto ai controlli, "13% per le persone fuori casa senza giustificato motivo", rivela ricordando che "era in media il 5% nei giorni precedenti, "1,2% per gli esercizi commerciali" a fronte di una media precedente "dello 0,4%. So bene che è difficile - osserva Appendino -. Ma questo non può e non deve essere in alcun modo una giustificazione per violare le disposizioni di legge. Motivo per cui i controlli proseguiranno e saranno ancora più serrati", annuncia la sindaca che ricorda l'avvio del 'pattugliamento' da parte dei droni "al servizio dei cittadini, una ulteriore risorsa per garantire la pubblica sicurezza in un contesto delicato come quello attuale. È esattamente questo il momento - conclude - in cui non dobbiamo abbassare la guardia se vogliamo superare questa crisi il prima possibile". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie