Spesasospesa.org, fase 2 progetto solidarietà circolare

A Perugia aiuto a 1.000 famiglie, molti Comuni hanno aderito

(ANSA) - TORINO, 01 LUG - Parte la seconda fase del progetto SpesaSospesa.org, che sostiene la ripartenza delle aziende e aiuta le famiglie in difficoltà. Hanno aderito i Comuni di Napoli, Perugia, Alessandria, Catanzaro e Afragola, dopo Città di Castello e la Rete di Comuni Unione Montana Parma Est. Il Comune di Torino l'ha inserito nel portale Torino City Love tra le azioni di solidarietà per il territorio.
    Il progetto celebra il primo traguardo: il Comune di Perugia destina il corrispettivo di 27mila euro dei 225mila euro raccolti dal lancio della campagna all'Emporio della Caritas locale a cui potranno accedere le famiglie in difficoltà. Sarà possibile aiutare circa 1.000 nuclei familiari che afferiscono a questo hub solidale per quasi 2 mesi. Il modello sarà utilizzato anche nelle altre città: le donazioni in denaro saranno consegnate ai Comuni o alle associazioni e utilizzate per acquistare gli alimenti a prezzi scontati dalle imprese. Sarà il network di associazioni no-profit accreditate a distribuirli.
    Il progetto è stato supportato dalla digital energy company Sorgenia, main partner, e dalla piattaforma di raccolta fondi CharityStars (www.charitystars.com/SpesaSospesa) per effettuare l'acquisto degli alimenti. Imprese, catene di distribuzione e produttori possono sia donare i prodotti in eccedenza o in scadenza, sia vendere i prodotti a prezzi scontati (www.spesasospesa.org) o sostenere il progetto come sponsor scegliendo di "adottare" un Comune. SpesaSospesa.org è promossa dal Comitato Lab00 Onlus, dagli attori Serena Rossi e Davide Devenuto, Regusto, Nexma e Synesthesia. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie