Premio 'Giornalismo a testa alta', selezionati i vincitori

Dedicato alla memoria dell'inviato Mimmo Candito, morto nel 2018

(ANSA) - TORINO, 02 LUG - Sono stati selezionati i vincitori del Premio 'Giornalismo a testa alta', dedicato alla memoria dell'inviato speciale della Stampa Mimmo Candito, morto nel 2018. Per la categoria Opere, il premio è andato a 'L'epopea dei migranti centroamericani al tempo di Trump', di Simona Carnino; per la categoria Progetti, con cui il premio aiuta la realizzazione di un reportage, ha vinto invece Marco Benedettelli con 'Da braccianti a operai per il mercato globale. Il nuovo proletariato etiope del polo industriale di Mekelle'.
    Ad organizzare il premio è l'associazione Mimmo Candito I vincitori sono stati selezionati dalla giuria tra i dieci finalisti, scelti tra le trenta candidature pervenute da giornalisti di carta stampata, tv e web. Autofinanziato attraverso un crowdfunding online al quale hanno partecipato colleghi e amici di Candito, ma anche lettori ed estimatori del giornalista, il Premio è un omaggio alla figura del giornalista e scrittore, ma anche all'indipendenza nella ricostruzione e nella rappresentazione dei fatti, basata sulla verifica di persona delle notizie, che erano la cifra dei suoi reportage.
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie