Polizia: De Matteis, San Michele richiamo a responsabilità

Questore Torino in Duomo per celebrazioni santo patrono

(ANSA) - TORINO, 29 SET - La figura di San Michele Arcangelo, patrono della Polizia di Stato, è "un richiamo a un'etica di responsabilità, tolleranza, giustizia e un modello cui conformare l'agire quotidiano". Lo afferma Giuseppe De Matteis, questore di Torino, che ha preso parte alla Messa officiata in Duomo da don Luigi Ciotti e dal cappellano della polizia, don Cristiano Massa, alla presenza, tra gli altri, del prefetto e della sindaca di Torino, Claudio Palomba e Chiara Appendino, e del presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio.
    Il questore De Matteis ringrazia "le donne e agli uomini della Polizia di Stato, sia in servizio sia in quiescenza che, con il sostegno delle loro famiglie, danno lustro alla nostra istituzione". E nell'occasione rivolge "un pensiero commosso ai colleghi caduti in servizio". "E' nostro dovere custodire la collettività e avere cura di ogni persona, anche e soprattutto di quanti, in questo periodo, soffrono e protestano", conclude il questore.
    Dopo la messa è stata deposta una corona di alloro davanti alla lapide commemorativa del sovrintendente Capo Gabriele Rossi e del vice Sovrintendente Francesco Alighieri, posta all'ingresso della palestra del V Reparto Mobile, in via Veglia.
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie