Arte: col Premio Carlo Rama un laboratorio in Turchia

Vincitrice devolve somma a città di Mardin per una Casa d'arte

(ANSA) - TORINO, 20 GEN - L'artista curda Zehra Dogan, vincitrice della prima edizione del Premio Carol Rama dedicato alla creatività femminile e sostenuto dalla Fondazione Sardi per l'Arte, partner di Artissima, ha destinato l'intera somma vinta per realizzare un laboratorio artistico a Mardin, città del sud-est della Turchia da cui è originaria la sua famiglia.
    Il progetto prende spunto da un'analoga 'casa d'arte' da lei fondata insieme ad altri colleghi nello storico quartiere 'Sur' di Diyarbakir, laboratorio poi distrutto duranti gli scontri in Turchia tra il 2015 e il 2016.
    La casa era aperta a pittori, scultori, registi e agli abitanti della città. Per Dogan e per la comunità artistica rappresentò il tentativo di superare la visione elitaria dell'arte per portarla tra la gente. Pinuccia Sardi, colpita dal generoso gesto dell'artista, ha deciso di supportare l'iniziativa incrementando il premio a lei destinato.
    Zehra Doğan, co-fondatrice di Jinha, la prima agenzia di stampa curda tutta al femminile, è presentata ad Artissima dalla galleria Prometeo Gallery Ida Pisani di Milano e Lucca. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie