Vino: asta Bolaffi, top è champagne 'disegnato' da Lagerfeld

Tra i 236 lotti che saranno battuti on line il 16 marzo

(ANSA) - TORINO, 08 MAR - Dopo il record, nel novembre scorso, della bottiglia di vino più cara mai venduta in Italia,- 100 mila euro per un Romanée-Conti Grand Cru - Aste Bolaffi organizza il 16 marzo la sua prima vendita del 2021 di vini pregiati e i distillati, in modalità on line live (astebolaffi.it). Il catalogo di 236 lotti si apre con i vini del Piemonte, in particolare Barolo e Barbaresco dei produttori più rinomati: Bruno Giacosa con etichette bianche e rosse, come un lotto composto da 11 bottiglie di Barbaresco Santo Stefano di Neive Etichetta Bianca 1970 (base 3.200 euro) e Giacomo Conterno con verticali di Cascina Francia e Monfortino a partire dal 1955. E poi vini di Toscana, tra cui Sassicaia 2016 (tre bottiglie, base 800 euro) e Masseto 2015 (tre bottiglie, base 1.600 euro). Nella sezione dedicata alla Francia il top lot dell'asta: la Guitar Case disegnata da Karl Lagerfeld per Dom Perignon, edizione limitata in tre annate Rosé (sei bottiglie, base 35.000 euro). La Borgogna è la regina del catalogo con un'ampia selezione del Domaine de la Romanée-Conti, tra cui una bottiglia di Romanée-Conti Grand Cru del 1997 (base 16.000 euro) Tra i distillati e vini liquorosi due famosissimi Bowmore, il Bicentenary 1979 e il Black Bowmore 1964 (basi 1.800 e 8.000 euro), e due capolavori di selezionatori italiani: Ardbeg 24YO Cadenhead Sestante (base 1.200 euro) e Tormore 1966 di Samaroli (base 4.000 euro). (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie