Press Release

Lo stucco veneziano: tutte le informazioni e suggerimenti utili

 © ANSA
COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Optimamente

Se hai trovato questo articolo significa che sei sicuramente in cerca di informazioni riguardo lo stucco veneziano e di modelli decorativi da realizzare.                                                                                     L’accademia Liso nasce da un idea di Antonio Liso che, grazie alla sua esperienza trentennale nel settore, ha deciso di mettere sul mercato molteplici prodotti applicativi ed incentivare la formazione di tale tecnica nella sua accademia esclusiva.

Nell’accademia si svolgono corsi di stucco veneziano a base di grassello di calce, marmorino, finti marmi, stencil e tante altre decorazioni per le pareti.

Lo stucco veneziano

Hai mai sentito parlare di stucco veneziano? Qui troverai tutto quello che c’è da sapere su questa antica e pregiata tecnica. Sono presenti inoltre suggerimenti riguardo l’utilizzo di tale tecnica all'intero di un appartamento.

Con l’avanzare degli anni lo stucco veneziano è  sempre stato utilizzato ed è ancora oggi uno dei migliori prodotti sul mercato. In questo articolo andremo a parlare di stucco veneziano e di come poterlo utilizzare per rendere ancora più belle e di lusso le nostre case.

Che cos’è lo stucco veneziano?   

Sei in cerca di ispirazioni per la tua casa ed hai sentito parlare di stucco veneziano?
Lo stucco veneziano nasce nell’omonima città ed è una tipologia di stucco che si utilizza da più di 5 mila anni. La sua caratteristiche principali sono quelle di essere composto da elementi naturali e di proteggere le aree più soggette ad umidità. Ancora oggi è uno stucco molto utilizzato e considerato di pregio. Si presenta come uno stucco lucido grazie alla polvere di marmo presente tra i suoi componenti che gli conferisci un effetto a specchio. Lo stucco è inoltre a lunga stagionatura. La sua particolare composizione lo rende molto versatile e, come già detto, è viene considerato come un prodotto di lusso.
 È perciò utilizzato solo in determinati ambienti che presentano uno stile particolare e definito.

Come si applica?

L’applicazione dello stucco è davvero particolare e differente da quella degli altri stucchi che troviamo in campo edile. Per ottenere l’effetto lucido si consigliano dalle due alle tre mani di posa in opera. La pasta viene inizialmente stesa e poi lisciata con una spatola per ottenere l’effetto lucido e specchiato che rende lo stucco unico nel suo genere. Ed è proprio per questa ragione che quando si sta utilizzando questo tipo di prodotto è sempre bene scegliere un professionista del settore: solamente colui dotato di esperienza e vera conoscenza del materiale sarà in grado di eseguire il lavoro in modo impeccabile e nei tempi richiesti.

Antonio Liso è un professionista nell’ambito dello stucco veneziano. Antonio ha iniziato a lavorare in questo settore da giovanissimo e si è specializzato nella stesura di stucco veneziano, seguendo le orme di suo padre. Se abbiamo bisogno perciò di trovare un professionista che si occupi di questi lavori possiamo sicuramente fare affidamento su Antonio Liso. Ogni anno a Milano, dove ha aperto la sua attività, cura moltissimi lavori; la maggior parte di questi sono legati allo stucco veneziano.

Sul suo sito web è possibile osservare ed ammirare i suoi più recenti lavori, mentre su YouTube fornisce utili consigli a chi vuole imparare la stesura corretta dello stucco veneziano.

Come scegliere lo stucco?

Lo stucco veneziano lo troviamo in quattro varianti di colore: grigio,  grigio perla, nero e bianco. Ognuno può scegliere il prodotto più indicato alle proprie esigenze, nella colorazione prescelta.

Lo stucco si adatta perfettamente ad ogni tipologia di stanza. Questo tipo di decorazione è perfetta sia in un’abitazione, sia in un ufficio o in un androne condominiale. La sua particolarità è quella di potersi adattare e conformare ad ogni tipologia di ambiente o design. Quindi possiamo definire questo prodotto perfetto per qualsiasi tipo di edificio.

  • Optimamente
  • 08 ottobre 2020
  • 16:00

Condividi la notizia

Vai al Canale: ANSA2030
Modifica consenso Cookie