Stefano Poeta ancora a guida dell'Ente pluricategoriale (Epap)

'Sfide del quinquennio welfare attivo e previdenza flessibile'

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 03 AGO - Il nuovo Consiglio di amministrazione dell'Epap, l'Ente di previdenza pluricategoriale (cui sono iscritti dottori agronomi e forestali, geologi, fisici, chimici ed attuari) "ha confermato all'unanimità Stefano Poeta, dottore agronomo, presidente uscente, alla guida della Cassa, con vicepresidente il geologo Francesco Russo". Lo si legge in una nota dell'Ente pensionistico professionale. Il mandato durerà cinque anni, e son stati riconfermati nel Cda Alberto Bergianti e Claudio Torrisi, rispettivamente dottore agronomo e chimico, oltre ai neo eletti il geologo Walter Borghi e l'attuario Daria Altobelli". Per Poeta, "nel prossimo quinquennio sarà necessario dare concreta applicazione agli strumenti predisposti nella passata consiliatura, oggi al vaglio dei ministeri (del Lavoro e dell'Economia, i dicasteri vigilanti degli Enti previdenziali privati, ndr). Le grandi sfide ed i principali obiettivi politici saranno le nuove frontiere del welfare attivo e lo sviluppo di una previdenza flessibile, adattabile alle variegate e variabili esigenze dei professionisti", si chiude la nota dell'Epap. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie