Protesta giovani avvocati, 'vogliamo ritornare a lavorare'

Aiga oggi dinanzi a Montecitorio ha chiesto ripartenza giustizia

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 11 GIU - "V𝐨𝐠𝐥𝐢𝐚𝐦𝐨 𝐭𝐨𝐫𝐧𝐚𝐫𝐞 𝐚 𝐬𝐯𝐨𝐥𝐠𝐞𝐫𝐞 𝐢𝐥 𝐧𝐨𝐬𝐭𝐫𝐨 𝐥𝐚𝐯𝐨𝐫𝐨 𝐞 𝐯𝐨𝐠𝐥𝐢𝐚𝐦𝐨 𝐬𝐯𝐨𝐥𝐠𝐞𝐫𝐥𝐨 𝐧𝐞𝐢 𝐭𝐫𝐢𝐛𝐮𝐧𝐚𝐥i": è così che si son presentati i giovani avvocati aderenti all'Aiga stamani, dinanzi a Montecitorio, per invocare una ripartenza (anche) della giustizia, dopo l'emergenza Coronavirus. "La giustizia soffre già da tempo e questa paralisi ha fatto sì che venisse sempre meno la fiducia nelle istituzioni giudiziarie, non si può ancora restare immobili", ha detto il presidente nazionale del sindacato dei legali under45 Antonio De Angelis , secondo cui "non si può assistere al rinvio dell'85% delle cause anche fino al 2022: chiediamo un'azione forte del governo e alle forze politiche affinchè la giustizia riparta". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie