Assoprevidenza-Cndcec a tutela azionisti

19 febbraio a Milano presentazione iniziativa su società quotate

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 17 FEB - Gli investitori istituzionali della previdenza intendono "partecipare come azionisti attivi alla vita corporativa delle società quotate" in Borsa, di cui hanno acquisito delle quote: nascerà con questa finalità il Centro di tutela dei diritti degli azionisti istituzionali, una associazione senza fini di lucro costituita da Assoprevidenza (l'Associazione italiana per la previdenza e l'assistenza complementare) e dal Cndcec (il Consiglio nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili). La presentazione del progetto che, si legge in una nota, gli ideatori puntano a portare avanti in collaborazione con altre organizzazioni che promuovono la partecipazione attiva degli azionisti istituzionali e l'applicazione nelle operazioni finanziarie dei criteri 'Esg' (l'acronimo di 'Environmental, social, governance', che definisce i fronti ambientali, sociali e di 'buon governo', ndr), avverrà mercoledì 19 febbraio dalle 12:30 a Milano, presso la sede di Neuberger Berman (in via San Damiano, 7); tra i partecipanti il presidente di Assoprevidenza Sergio Corbello, il segretario dell'Ordine nazionale dei commercialisti Achille Coppola, insieme ad altri due rappresentanti della categoria professionale Simona Bonomelli e Massimo Scotton. Il Centro di tutela dei diritti degli azionisti istituzionali debutterà a poche settimane dalla nascita di Assodire, l'Associazione degli investitori responsabili, fondata da tre Casse previdenziali private, Enpam (medici ed odontoiatri), Cassa forense (avvocati) ed Inarcassa (ingegneri ed architetti) che ha l'obiettivo di "conseguire una partecipazione attiva" nelle società quotate, nelle quali i tre Enti che, complessivamente, detengono il 9% del capitale della Banca d'Italia, hanno immesso risorse finanziarie. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie