Coronavirus: tecnici a Catalfo, 'nodi' sicurezza in cantieri

Ordini, criticità derivanti da Covid-19 ritenuto infortunio

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 14 MAG - La Rpt (Rete delle professioni tecniche) ha sottoposto al ministro del Lavoro Nunzia Catalfo un documento che evidenzia le criticità relative al Protocollo sulla sicurezza nei cantieri ed alla sua applicazione, "derivanti soprattutto dall'assunzione del principio di considerare il contagio da Covid-19 quale infortunio sul lavoro, con tutte le specifiche conseguenze". Lo si legge in una nota dell'organizzazione di Ordini appartenenti all'area tecnica, nella quale, tra l'altro, si evidenzia "la necessità che l'azione di controllo nei cantieri, altrettanto importante quanto la prevenzione, venga attribuita ad un unico ente, ottimizzando così risorse umane ed economiche attualmente disperse in più enti, che operano nello stesso settore e con gli stessi obiettivi". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


      Modifica consenso Cookie