Grendi scommette su Sardegna e rilancia su Porto Canale

Magazzino a Olbia e richiesta per concessione ediliza a Cagliari

Il Gruppo Grendi spinge l'acceleratore sui progetti di sviluppo in Sardegna con l'apertura di un magazzino di distribuzione ad Olbia e la richiesta di un parere preliminare alle autorità territoriali competenti per la costruzione di un nuovo capannone per servizi logistici nel Porto Canale dove un vincolo paesaggistico, per un arenile che esiste solo sulle carte, impedisce la realizzazione di edifici nelle aree vicine al porto di Cagliari. A Olbia Grendi ha aperto in questi giorni il nuovo centro distributivo merci ad Olbia. Il magazzino è una nuova struttura di 1800 mq, dotato di ribalta, 16 porte, 8 sponde e ampio piazzale.

"In periodo di post Covid, mentre c'è chi aspetta di capire come si muoverà il mercato, Grendi investe per garantire un servizio sempre migliore anche nel periodo di picco estivo - spiega Costanza Musso, amministratore delegato di M.A. Grendi dal 1828 - La provincia di Olbia, infatti, nei mesi di luglio e agosto triplica i volumi di merce che assorbe: avere un punto di distribuzione direttamente sul posto diventa indispensabile.

Fino alla fine di giugno, a causa della penuria di collegamenti, il turismo in Sardegna non era ancora partito ma da questa settimana hanno iniziato ad arrivare turisti e prenotazioni il che lascia ben sperare per il proseguimento della stagione" A Cagliari il discorso riguarda la richiesta di licenza edilizia per la costruzione di un nuovo magazzino, sperando che questa non venga fermata dall'attuale vincolo paesaggistico che insiste ancora sull'area del Porto Canale. "Ciò darebbe sviluppo ad occupazione e business in Sardegna dove il nostro gruppo conta attualmente su circa 250 persone, tra diretti e indotto La conferenza dei servizi dedicata a questi temi dovrebbe darci una risposta definitiva nei primi giorni di agosto" dice Antonio Musso, amministratore delegato Grendi Trasporti Marittimi.

Il gruppo Grendi è già operativo con il terminal portuale in concessione nel Porto Canale di Cagliari (1998) e con il successivo magazzino di distribuzione di 10.000 mq (2013) costruito nell'area retrostante il terminal di Porto Canale. Oggi Grendi è l'hub per il trasporto e lo smistamento dei prodotti Barilla in Sardegna. Assicura da anni servizi di collegamento per ogni genere di merce e di mezzo di trasporto da e per la Sardegna.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie