A Isili negativi i tamponi su contatti giovane vittima

Paese conta attualmente 9 positivi, 2 ricoverati a Cagliari

Isili tira un sospiro di sollievo dopo l'indagine epidemiologica per arginare il covid 19: sono tutti negativi i tamponi effettuati sui contatti dell'operatore sanitario Fabio Lecis morto il 23 settembre a 33 anni, la più giovane vittima da coronavirus in Sardegna. Lo fa sapere il sindaco del paese di 2500 abitanti, Luca Pilia, con un post sul proprio profilo Facebook. "Buone notizie dall'Unità di Crisi sud Sardegna - scrive il primo cittadino -: tutti i tamponi delle persone legate al triste evento che ha colpito la nostra comunità il 23 settembre sono negativi. La situazione attualmente è la seguente: 9 positivi in isolamento da tempo di cui 2 ricoverati in Ospedale a Cagliari".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie