A Orune i casi positività salgono a 109

Raccomandazioni sindaco a cittadini, seguire le regole

La preoccupazione cresce a Orune, il paese del Nuorese di 2300 abitanti in semi lockdown dal 22 settembre e fino al 5 ottobre, a causa dell'impennata dei contagi: oggi sono stati accertati altri 9 casi di positività al covid 19, portando il totale dei contagiati a 109.

"Abbiamo predisposto celermente tutte le misure del caso previste dai protocolli sanitari - scrive in un comunicato il sindaco Pietro Deiana - Dobbiamo adottare tutte le regole sanitarie del caso e aumentare la consapevolezza nel confronti di questo pericoloso fenomeno senza mai abbassare la guardia, per proteggere noi i nostri cari e le persone maggiormente a rischio".

Nel centro barbaricino stati chiusi bar e ristoranti in via precauzionale, e tutti i cittadini sono stati invitati ad uscire dal paese solo in caso di comprovata necessità. Stop anche alle lezioni nelle scuole.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie