Percorso:ANSA > Scienza&Tecnica > Home

Nel naso trovata un' 'arma' contro i superbatteri

Lo stafilococco aureo, il più pericoloso dei superbatteri (fonte:NIAID/NIH)

Gli antibiotici del futuro per combattere i superbatteri resistenti ai farmaci li abbiamo già sotto al naso, anzi, nel naso: lo hanno scoperto i ricercatori dell'Università di Tubinga, in Germania

Vicino alla soluzione il mistero del volo MH370

In verde, nel diagramma, l'area nella quale più probabilmente è avvenuto l'impatto (fonte: Jansen et al., Nat. Hazards Earth Syst. Sci, 2016)

Potrebbe essere vicino alla soluzione, il mistero del volo MH370 della Malaysia Airlines, precipitato nel marzo del 2014 con oltre 200 passeggeri a bordo: il punto dell'impatto del velivolo è stato calcolato con una precisione senza precedenti da uno studio condotto in Italia

Addio definitivo a Philae, Rosetta chiude i contatti

Addio definitivo a Philae, il lander della missione Rosetta, dell'Agenzia Spaziale Europea (Esa), che il 12 novembre 2014 si è posato per la prima volta sulla superficie di una cometa.

Risolto il mistero dei crateri scomparsi di Cerere

Il pianeta nano Cerere ha 'cancellato' anche il più grande dei suoi crateri (fonte: Southwest Research Institute/Simone Marchi)

Risolto il mistero dei crateri scomparsi di Cerere: a cancellare i segni degli impatti sulla sua superficie è la particolare composizione del pianeta nano, ricca d'acqua ghiacciata

Doppio attacco alla Sla

Doppio attacco alla sclerosi laterale amiotrofica (fonte: Ichida Lab, USC Stem Cell)

Una ricerca italiana sferra un doppio attacco alla sclerosi laterale amiotrofica (Sla), puntando direttamente alle radici della malattia nelle sue forme sporadiche e familiari

Le 4 eredi della pecora Dolly

 Debbie, Denise, Dianna e Daisy sono i cloni della pecora Dolly (fonte: The University of Nottingham)

Si chiamano Debbie, Denise, Dianna e Daisy e sono i cloni della celebre pecora Dolly, il primo clone di un mammifero nato poco più di 20 anni fa. Nate dalle stesse cellule di Dolly sono la prima dimostrazione di come i cloni possano vivere a lungo e in buona salute