Una zucchina nello spazio

Ecco il suo diario dalla Stazione Spaziale Internazionale

24 aprile, 15:52
 Un fiore della pianta di zucchine Rose (fonte: NASA)
Un fiore della pianta di zucchine Rose (fonte: NASA)

Che cosa pensa una zucchina nello spazio? Per saperlo basta andare sul sito internet dell'agenzia spaziale americana, la Nasa, e leggere il diario di 'Rose', la pianta di zucchine amorevolmente coltivata dagli astronauti a bordo della Stazione spaziale internazionale (Iss).

''Sono germogliata, e sono venuta al mondo senza che nessuno chiedesse il mio parere'': Rose inizia così a raccontarci la sua storia per mano dell'astronauta Don Pettit.

Foto NASA Ogni momento della sua breve esistenza è descritto con precisione ed ironia, a partire dalla scoperta del sacchetto di plastica trasparente e svolazzante in cui sono intrappolate le sue radici, bagnate da uno strano mix di sostanze derivate dalla spazzatura.
Rose cresce giorno per giorno sospesa nello spazio, dove non c'è gravità. Si accorge che spunta la prima foglia, poi il primo fiore arancione e un bel giorno, da uno degli oblò della Stazione Spaziale, riesce ad ammirare la Terra: ''Ho visto la Terra che riflette la luce diffusa del sole attraverso le nubi'', leggiamo nel diario di Rose.

Foto NASA Per lei sono davvero spassosi i commenti sui compagni di viaggio umani. Fra tutti gli astronauti, spesso impegnati a discutere delle sue fioriture, spicca il suo 'giardiniere', sorpreso anche ad annusare le foglie di una Rose piuttosto perplessa: ''mi avrà mica scambiato per una specie di fazzoletto da naso?''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA