Amadeus e Fiorello tra vincitori del premio 'Biagio Agnes'

La manifestazione dal 26 al 28 giugno a Sorrento

Amadeus, Fiorello, L'amica geniale e Roula Khalaf, prima direttrice donna del Financial Times in 131 anni di storia. Sono tra i vincitori annunciati della XII edizione del 'Premio Biagio Agnes', il riconoscimento internazionale del Giornalismo e dell'Informazione, in programma a Sorrento dal 26 al 28 giugno. Nello scenario di Marina Grande, a Sorrento, il 27 giugno saranno consegnati i premi dedicati allo storico direttore generale della Rai. La giuria è presieduta da Gianni Letta.

La manifestazione, organizzata da Simona Agnes, si svolgerà in collaborazione con la Rai e in partnership con Confindustria. Reduci da un 70/o Festival di Sanremo con ascolti record, Amadeus e Fiorello riceveranno il 'Premio Costume e Società' perché "sono riusciti, in un momento di frammentarietà del pensiero e confusione generalizzata, a creare uno spettacolo che ha unito il Paese". Un riconoscimento particolarmente significativo è stato assegnato ai 60 anni del programma radiofonico 'Tutto il calcio minuto per minuto'. Il 'Premio Nuove Frontiere del Giornalismo' andrà a RaiPlay per "l'entusiasmante e ambizioso percorso che sta tracciando in ottica di alfabetizzazione digitale del pubblico". Riconoscimento anche alla memoria di Ida Colucci, ex direttrice del Tg2 ed ex cronista parlamentare, scomparsa nell'agosto 2019.

Ecco i vincitori del 'Premio Biagio Agnes 2020', suddivisi in quindici categorie. Premio Internazionale: Roula Khalaf, Direttrice Financial Times; Premio Stampa Periodica: Danda Santini, Direttrice iO Donna;Premio Carta Stampata: Simone Canettieri, Il Messaggero; Premio Reportage: Viviana Mazza, Corriere della Sera;Premio Costume e Società: Amadeus e Fiorello; Premio per la Televisione: Alessandra Sardoni, LA7 ; Premio per la Radio: Radio2 Social Club, Rai Radio 2; Premio Giornalismo Sportivo: 60 anni di 'Tutto il calcio minuto per minuto', Rai Radio 1; Premio Cinema: Piera Detassis, presidente e direttore Artistico dell'Accademia del Cinema Italiano - Premi David di Donatello; Premio Fiction: L'amica geniale; Premio Giornalista economico: Dino Pesole, Il Sole 24 Ore; Premio Nuove Frontiere del Giornalismo: Raiplay - Direttrice: Elena Capparelli; Premio Giornalista Scrittore: Maurizio Molinari, Assedio all'Occidente (La nave di Teseo, 2019); Alessandra Necci, Caterina de' Medici. Un'italiana alla conquista della Francia (Marsilio, 2019); Antonio Polito, Il Muro che cadde due volte (Solferino, 2019) e Andrea Vianello, Ogni parola che sapevo (Mondadori, 2020). Premio Under 40: David Allegranti, Il Foglio e Premio alla Memoria: Ida Colucci.

"Questo appuntamento annuale sottende un lavoro che portiamo avanti da sempre con la Fondazione Biagio Agnes, finalizzato a difendere i valori di un giornalismo vero, libero, meticoloso, senza paura. Un giornalismo che costruisca il futuro attraverso la forza della propria storia" dice Simona Agnes, presidente della Fondazione Biagio Agnes. Come da tradizione, la Fondazione Biagio Agnes assegna una Borsa di studio al primo classificato in graduatoria della Scuola Superiore di Giornalismo dell'Università Luiss di Roma. La giuria è composta da: Giulio Anselmi, Virman Cusenza, Stefano Folli, Luciano Fontana, Paolo Garimberti, Guido Gentili, Roberto Gervaso, Giampiero Gramaglia, Paolo Liguori, Pierluigi Magnaschi, Antonella Mansi, Giuseppe Marra, Antonio Martusciello, Antonio Polito, Marcello Sorgi, Fabio Tamburini, Mons. Dario Edoardo Viganò e di diritto dall'amministratore delegato della Rai Fabrizio Salini e dai presidenti dell'Ordine Nazionale dei Giornalisti Carlo Verna e della Regione Campania Vincenzo De Luca. Il presidente onorario del "Premio Biagio Agnes" è Marcello Foa, in qualità di presidente della Rai.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie