Borsa: Milano (-1,4%) debole con Europa, giù Unicredit

Pesano trimestrali. Vendite anche su Tenaris ed Eni, corre Bper

(ANSA) - MILANO, 06 AGO - Piazza Affari a metà giornata amplia in modo consistente la corrente di vendite, con l'indice Ftse Mib che scende dell'1,4%, facendo peggio in Europa solo di Londra, che cede oltre un punto percentuale e mezzo. In calo dell'1% Madrid, dello 0,7% Parigi, con Francoforte limata dello 0,4%.
    Sulle Borse del Vecchio continente influiscono anche le trimestrali appesantite dagli effetti Covid e a Milano Tenaris scende di oltre il 4% e Unicredit del 3,7% a 7,78 euro. Pirelli perde il 3,6% e Saipem oltre tre punti, con Eni in calo del 2,1%.
    Debole Atlantia (-1,8%), tiene Diasorin che sale di un punto percentuale e corre Bper in rialzo del 4% il giorno dopo la trimestrale.
    Tra i titoli a minore capitalizzazione, molto bene il Creval (+7%), con Fiera Milano che cresce del 6% mentre scivola Saras, che segna un calo di sette punti percentuali. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie