Responsabilità editoriale Xinhua.

Coronavirus: in Cina riaprono i principali supermercati

Dopo appello del governo riparte 99% punti vendita grandi catene

(ANSA-XINHUA) - PECHINO, 21 FEB - Circa il 99% dei supermercati delle principali catene cinesi ha ripreso a funzionare dopo una lunga pausa dovuta allo scoppio dell'epidemia di nuovo coronavirus (COVID-19). Secondo i dati dell'associazione che raggruppa le principali aziende del settore, la China Chain Store and Franchise Association, circa il 42% dei centri commerciali, grandi magazzini e negozi specializzati del Paese ha ripreso l'attività.
    La riapertura è stata sollecitata dal governo, preoccupato di garantire gli approvvigionamenti alla popolazione, incoraggiata a rimanere a casa per evitare l'ulteriore diffusione del virus. I supermercati di solito garantiscono circa il 60-80% del fabbisogno giornaliero ai residenti locali, comunica un sondaggio dell'associazione. Quest'ultima ha dichiarato che alla mezzanotte del 15 febbraio, circa il 70% dei dipendenti del supermercato è tornato al lavoro, contro il 56% del 6 febbraio. (ANSA-XINHUA).
   

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie