Nuova Zelanda, proteste al consolato Usa

A Hamilton portata via la statua di un comandante colonialista

(ANSA-AFP) - WELLINGTON, 14 GIU - Migliaia di persone si sono messe in ginocchi davanti al Consolato Usa di Auckland, in Nuova Zelanda, in solidarietà con le proteste per la morte di George Floyd e il movimento Black Lives Matter,. "Senza giustizia non c'è pace", gridavano i manifestanti mentre sullo sfondo suonava sentiva il pezzo di Michael Jackson 'They don't care about us'. Proteste anche a Wellington dove oltre 2.000 persone hanno marciato verso il parlamento. Nella città di Hamilton è stata portata via la statua di bronzo del comandante colonialista John Fane Charles Hamilton dopo le proteste di gruppi anti-razzisti di abbatterla.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie