Usga: il Ceo Davis annuncia l'addio

A fine 2021 lascerà organizzazione, progetterà campi gara

(ANSA) - ROMA, 23 SET - Mike Davis, CEO della United States Golf Association (USGA), nel dicembre 2021 lascerà l'organizzazione americana del "green" per perseguire la sua passione più grande: progettare campi da golf.
    "E' il momento giusto per annunciare la mia decisione. Una parte di me è davvero triste all'idea che questo ciclo sta per concludersi ma sono entusiasta per quello che il futuro mi riserverà. Non sceglierò il mio successore, ma sono certo che chi prenderà il mio posto lo farà al meglio". Queste le dichiarazioni di Davis, arrivate pochi giorni dopo la conclusione dello US Open che, per la prima volta dal 1913, s'è giocato nel mese di settembre (e senza tifosi sugli spalti) a causa dell'emergenza sanitaria. Davis, 55 anni, è entrato a far parte della USGA nel 1990.
    Nel 2011 è succeduto a David Fay diventando il settimo direttore esecutivo nella storia dell'organizzazione, fondata nel 1924.
    Nel 2016 la nomina a CEO e ora l'annuncio dell'addio che si consumerà tra poco più di un anno.
    E ora è caccia al sostituito che verrà scelto dal comitato esecutivo della USGA e potrebbe entrare in vigore già dal prossimo maggio, prima dello US Open di giugno (17-20) a Torry Pines (San Diego, Calfiornia). (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie