Moto: Iannone "mio habitat la pista non i tribunali

Pilota Aprilia attende esito caso doping:"Mi alleno per tornare"

(ANSA) - ROMA, 21 FEB - "Il mio habitat naturale è la pista, non i tribunali". Andrea Iannone aspetta di vedere concluso il caso di doping che lo ha coinvolto: il pilota di Vasto, alla presentazione dell'Aprilia resta escluso dai test di Losail al via domani. "Mi dispiace tanto, un pilota ha grande nostalgia già poche settimane dopo la fine del campionato - dice Iannone a Sky -. Ma sono molto motivato e concentrato sul da farsi, mi sto allenando sempre, voglio essere pronto quando sarà il momento di tornare. Mi sento parte importante di questo progetto, hanno creduto molto in me, la moto è stata realizzata per la maggior parte sotto le mie indicazioni. Per il momento sognamo, scherziamo, possiamo fare solo questo, essere positivi per il futuro". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie